September 1st, 2010

Le micro sculture di Dalton Ghetti

Generalmente la matita si utilizza per creare visioni su svariate superfici a discrezione dell’artista. Mr.Ghetti invece si posiziona all’antitesi della banalità creando sculture sulla punta delle matite rendendole arte stessa. Con un’impressionante lavorazione in miniatura, Ghetti scolpisce questi micro arnesi come fossero a grandezza naturale, e il risultato è a dir poco stupefacente.


June 29th, 2010

Love Is Patient

Un collage algoritmico, (basato sul voronoi tessellation algorithm). Le singole fotografie sono state scattate da Kelly Castro e fanno parte della serie di ritratti Exteriors. Cliccate su http://moebio.com/loveispatient/ per vederne l’animazione applicata e prodotta da Santiago Ortiz.


June 28th, 2010

Claire Hester

Artist Statement: ” Oltre alla fotografia letterale, ho sempre avuto uno spiccato interesse per come la figura posta in un determinato modo all’interno di uno spazio, possa evocare racconti di narrativa. Mi intriga soprattutto la relazione che si crea fra la persona e ciò che la circonda, e sono in particolar modo attratta dai momenti di quiete dove tutto tace in stasi apparente“.
Queste fotografie non appaiono come moderni prodotti di un morbido iperrealismo? Fotogrammi di un film di David Lynch che ancora non esiste.


May 3rd, 2010

Il Jump Rope, i campionati mondiali ecc.!

Il Jump Rope in realtà, non è altro che la versione hardcore del salto con la corda con una sola eccezione: non stiamo parlando di code alte e ragazzine bionde ma veri e propri saltatori di corda che fanno break dance! Resistenza, forza, agilità, ritmo, equilibrio e coordinazione, sono solo alcune delle caratteristiche necessarie per far parte di queste ranocchie impazzite. Jump Rope Uk vi da tutte le info del caso, se siete curiosi, collegatevi a http://www.jumpruk.com/


March 26th, 2010

Davide Balliano

http://davideballiano.blogspot.com/

” Ho sempre avuto l’incubo di invecchiare senza rendermene conto, di accorgermi un giorno che il tempo mi è scappato di mano, che sono arrivato tardi. Sono venuto a New York per vedere se riesco a diventare quello che penso di essere. Se non ci riuscirò avrò comunque imparato chi sono e sarò finalmente in pace. “
D.B. interview on http://www.notiziedanewyork.com/2009/07/davide-balliano-new-york-e-la-milano.html


March 16th, 2010

L’Officiel Hommes Italia dice: Babydisco

Babydisco press review su L’Officiel Hommes Italia: “Un progetto only for kids nella galleria Dopolavoro di Milano. L’installazione è stata concepita con lo scopo di stimolare il bambino a nuove esperienze multisensoriali, legate all’interazione di suono, colore e luce da vivere come estensione al suo desiderio innato per il gioco. Disco ball multicolore, dj vestiti da conigli, stelle luminose e giochi a tempo di musica hanno intrattenuto i più piccoli, i quali felicemente liberi da genitori e babysitter, hanno potuto godere dell’esperienza esilarante del clubbing in versione baby. Un invito e stimolo ad usufruire del potenziale formativo e terapeutico della musica unita alla creatività artistica”. Susanna Cucco


March 15th, 2010

Adobe Photoshop Cook!

Adobe Photoshop Cook from Lait Noir on Vimeo.

Grazie alla nostra Bea di Bormio; cuoca pazzesca e grafica meticolosa! SE questo link fosse la realtà…se solo si potessi imparare a cucinare con photoshop…vivrei una vita migliore!


March 8th, 2010

Alice nel paese delle meraviglie 1903

Un film muto diretto da Cecil Hepworth e Percy Stow che è anche la prima versione dell’adattamento al libro di Lewis Carroll. Ne esiste una sola copia di cui si conosca la provenienza, e purtroppo alcune parti sono andate disperse. Il British Film Institute è parzialmente riuscito a restaurare il film e le sue tinte. Immaginare l’impiego di effetti speciali e idee all’avanguardia più di 100 anni fa, è incredibile. Una meraviglia che dura ben 9 minuti!


February 26th, 2010

Muscle Tattoo by Street Anatomy

3262124378_6d9b503c08

http://www.flickr.com/photos/streetanatomy/


February 12th, 2010

Bloody Beetroots Death Crew 77 / DOMINO

In occasione del tour mondiale Bloody Beetroots Death Crew 77; Sir Bob Cornelius Rifo, Bennet Pimpinella & Simone D’Arcangelo presentano in anteprima il cortometraggio di “Domino” e l’omonimo nuovo singolo del progetto Bloody Beetroots. In mostra anche una serie di fotografie scattate nel backstage by Alessia Leporati.

Everyday View
16.02.10 – 26.02.10
10:00 – 18:00
by appointment only

Info: press@dopolavorogolab.com